Come, quando e perché promuovere il proprio sito web con Google Adwords?

Come, quando e perché promuovere il proprio sito web con Google Adwords?

Al giorno d’oggi la pubblicità è fondamentale, soprattutto sul web, dove non basta affatto investire tempo e risorse per una corretta realizzazione siti web; quel che conta davvero è il poter creare un business vincente, tenendo ben in considerazione punti e strumenti fondamentali.

Un chiaro esempio è rappresentato da Google Adwords, sempre più utilizzato non solo da prestigiose web agency, ma anche da privati, che desiderano creare una strategia ad hoc, per consentire a se stessi ed al prodotto che rappresentano, di farsi scoprire dalla rete.

Alla base di tutto c’è un solo ed unico principio, ovvero quello di farsi conoscere, insomma farsi trovare sul web, un mondo nuovo per tante persone, ma che muta di giorno in giorno, motivo per cui sarà importante il poterci stare dietro, comprendendone al meglio eventuali dinamiche.

Riflettiamo per un attimo, in passato per la pubblicità si spingeva molto sui volantini, depliant, quotidiani o giornali di settore, tutti elementi che ancora oggi possono essere utili, ma oggi bisogna necessariamente intervenire proprio sul web, cercando dunque di arrivare a farsi conoscere attraverso le ricerche che giornalmente milioni e milioni di utenti compiono, magari in relazione ad un determinato argomento.

Google Adwords è uno strumento potentissimo, impossibile farne a meno, perché attraverso un lavoro fatto a dovere, non solo ci permette di acquisire visibilità, ma anche di posizionarci nelle prime posizioni del motore di ricerca principe, vale a dire Google stesso. Possiamo dire che il ragionamento è un po’ quello della classica pagina di giornale, dove se tu vorrai essere visibile nella prima, dovrai investire qualcosina, consentendoti di ottenere molti più contatti e potenziali clienti che troveranno in quel che fai, nel servizio che offri o nel prodotto che vendi, una degna risposta ai loro problemi.

Come funziona realmente Adwords e perché abbinarlo ad un e-commerce o sito web?

Il funzionamento di Adwords non è affatto complesso, ma è pur vero che per poter avviare una campagna di successo, sarà opportuno studiare a dovere lo strumento, cercando di capire quali sono realmente i suoi punti di forza e come sfruttarli per ottenere risultati degni di nota.

L’inserzionista deve necessariamente scegliere una serie di parole che in qualche modo descrivono il suo servizio o prodotto, ovviamente dietro tale scelta dev’esserci necessariamente uno studio, proprio per evitare sin da subito di fare un vero e proprio buco nell’acqua; lo stesso Google farà apparire l’annuncio creato, in base a quelle che saranno le ricerche degli utenti, ma è bene sottolineare che per far si che questi compaiano, bisogna tener conto di alcuni fattori.

Tanto per cominciare più l’inserzionista spende per click, maggiori possibilità ha di essere notato, un discorso del tutto normale, stiamo pur sempre parlando di un’azienda leader, che mette a disposizione degli spazi e ci offre le chiavi per ottenere visibilità, motivo per cui qualcosina dovremmo pur investirla, tenendo sempre conto di quella che effettivamente è la competitività nel settore scelto; un altro fattore è poi quello delle parole inserite nell’annuncio, le quali dovranno essere semplici, mirate ed in grado di incuriosire.

Chiunque deciderà di puntare su Google Adwords, ha la possibilità di scegliere un budget giornaliero, ammettiamo dunque che punteremo su un bel 0.40 cent a click, questo significherà che per ogni utente che clicca sull’annuncio creato, il sistema ci prenderà l’importo stabilito.

Tutto incredibilmente semplice ed efficiente, ecco perché chiunque decide di puntare sulla realizzazione e-commerce, pensa subito a come e quando investire su Google Adwords, uno strumento del quale nessuno, al giorno d’oggi potrà fare a meno; un perfetto utilizzo ci permette di guadagnare in visibilità e di convertire semplici utenti in potenziali clienti.

E’ bene però sottolineare che per far si che vi sia effettivamente un ritorno economico, tale da compensare in primis i soldi spesi, il nostro obiettivo dovrà essere quello di offrire al pubblico un prodotto che sia realmente valido, in grado di mantenere quel che promette e dove la massima trasparenza non dovrà mai mancare; non sarebbe giusto puntare il dito su di uno strumento che in tanti utilizzano, persino aziende blasonate, semplicemente perché il vero fallimento sarà frutto di nostri errori e magari di una strategia mancante, che in un mondo come quello di internet, al giorno d’oggi rappresenta un vero e proprio punto di partenza!

7 passi per creare una campagna Adwords davvero efficace

Come già detto in precedenza, dar vita ad una campagna vincente non è mai facile, entrano in ballo tantissimi fattori, io ne ho scelti ben 7, cerchiamo dunque di analizzarli assieme, sono sicuro che li troverai estremamente utili e ti consentiranno di partire con il piede giusto:

  • Sii preciso: il primo errore che spesso si commette è quello di scegliere tipologie sbagliate di campagne, quando invece la scelta dev’essere ponderata, inoltre, io ti consiglio di suddividere ogni campagna per tematiche, in questo modo non solo sarà più semplice tener d’occhio il budget da investire, ma anche il loro andamento nel tempo.
  • I gruppi di annunci: sono semplici da creare e ti offrono la possibilità di dar vita ad ulteriori sottogruppi, che in relazione al tuo prodotto saranno decisamente più specifici e mirati; ammettiamo che la tua campagna principale sia in relazione agli ”stivali”, bene potrai sviluppare alcuni sottogruppi importanti per tipologia, del tipo ”alti”, ”bassi”, ”donna”, ”bimba” e così via.
  • La campagna giusta la fai tu: a dire il vero Adwords ti permette di effettuare una scelta, spetterà a te valutare ed intraprendere la strada giusta, per intenderci, quella che si sposa maggiormente con il tipo di inserzione che hai in mente. Per essere precisi, potrai valutare se scegliere la rete ”video”, oppure una ”rete di ricerca con sezione display”, o ancora solo ed esclusivamente la ”rete display” e per finire la ”rete di ricerca”.

Questo cosa significa? Semplicemente che in base a quella che sarà la tua scelta, l’annuncio finale verrà collocato in differenti posizioni, quindi massima attenzione!

  • Le parole chiave: non tutte le campagne di web marketing sono uguali, ma se si vuole a tutti i costi creare un qualcosa che renda davvero, diviene fondamentale capire cosa cercano le persone attraverso i motori di ricerca. Google è senza dubbio il leader e ci offre strumenti unici, anche per analizzare parole chiave specifiche, oppure in alternativa si potranno utilizzare risorse esterne, ma pur sempre estremamente valide, come Answer The Public!
  • Key negative: ebbene si, in alcuni frangenti è importante anche aggiungere alcune parole chiave negative, il sistema ce lo permette, quindi perché non farlo?
  • Crea curiosità: c’è bisogno di creatività e di una scrittura estremamente valida quando si decide di creare un annuncio; poche parole, semplici, d’impatto, che riescano a motivare l’utente a compiere una determinata azione, che nel nostro caso specifico sarà quella di effettuare il click.
  • I dettagli vincenti: mai lasciare nulla al caso, quindi impreziosire un’inserzione di dettagli unici può significare tantissimo, basti pensare ad esempio al semplice numero di telefono cliccabile, oppure ad informazioni supplementari, o ancora indirizzi web cliccabili che consentiranno al potenziale cliente di atterrare sul vostro sito o sulla landing page che avete appositamente creato con estrema cura.

Google Adwords è dunque uno strumento valido per il nostro business?

La risposta è totalmente affermativa, si tratta di uno strumento che ci può consentire di fare il tanto atteso salto di qualità, è in grado di offrire un posizionamento veloce, insomma, la soluzione giusta per farci notare sul web.

Le accortezze non devono mai mancare, ho avuto modo in precedenza di darti qualche consiglio, ma occhio anche a tenere in considerazione l’aspetto relativo ai dispositivi, ottimizzando ogni tua campagna sia per sistemi desktop, che per tablet e smartphone, in questo modo avrai decisamente più possibilità di andare dritto verso l’obiettivo stabilito.

Una giusta strategia può accorciare le distanze che ti separano dalla meta

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × quattro =

Questo sito impiega diversi tipi di cookies. Cliccando su ACCETTO, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro utilizzo. Dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close